Web Analytics

Icon

il Blog della Web Analytics in Italia

оформить кредит онлайн

Goodbye Urchin Software

Urchin Software non sarà più disponibile per la rivendita attraverso i partner a partire dal 28 marzo 2012. Google sarà da ora in poi impegnata esclusivamente sullo sviluppo di Google Analytics.

Nato quasi quindici anni fa, Urchin Software è stato uno dei primi e, per molto tempo, uno dei più importanti tool di web analytics nel segmento small-medium, tanto che nel 2005 la società fu acquistata da una lungimirante Google, che successivamente lanciò la prima versione di Google Analytics.

Urchin Software aveva e ha tuttora un’ampia base di utilizzatori e trovava una sua nicchia di mercato soprattutto grazie alla formula OnPremise che garantiva il possesso dei dati nel proprio ambiente e un’analisi che giungeva ad osservare il comportamento del singolo visitatore.

Urchin Software sarà dunque dismesso e non saranno più rilasciate versioni aggiornate del software. Mentre in un primo momento Google aveva parlato di dismissione dello sviluppo e del supporto per Urchin Software, è in parte ritornata sui suoi passi rendendosi disponibile a sviluppare un programma di supporto per la riattivazione delle licenze in essere. La soluzione permette di generare riattivazioni automatiche per il prossimo futuro senza indicare una data di scadenza della licenza.
Allo stesso tempo, non verranno però più rilasciate versioni o patch e la soluzione di riattivazione automatica permetterà ai clienti esistenti di continuare ad utilizzare il prodotto a meno che o fino a quando le installazioni non diventeranno inutilizzabili eventualmente a causa di possibili incompatibilità con gli aggiornamenti dei sistemi operativi.
L’annuncio di Google non arriva inaspettato ma senz’altro le tempistiche di pubblicazione sono state poco felici, lasciando di fatto clienti e partner con una finestra di 75 giorni per decidere il da farsi sulle installazioni esistenti, sui contratti in chiusura ed eventuali piani di migrazione.

In merito alla migrazione e alla gestione dei dati questa risulta complessa e Google non ha ancora una proposta chiara e non ha messo in campo alcuna soluzione semplice, ma si dimostra aperta ai suggerimenti della comunità.
Il semplice export dei dati in formato .csv, .xls o altro formato, non appare essere una soluzione attuabile poiché vi sono così tante attività nel reporting che di fatto non possono essere replicate con gli attuali livelli di export capabilities. Ci si chiede se una parte del codice o del data model non possa essere eventualmente aperta per consentire un’esportazione su larga scala ad un livello prossimo al dato grezzo.

Cosa significa questo per i clienti esistenti e quali le opzioni? Le opzioni a oggi sono continuare ad utilizzare la versione di Urchin di cui si è in possesso, fare l’upgrade all’ultima versione la 7 per avere a disposizione quella più aggiornata, guardare ad altre opzioni. Sebbene Urchin non verrà dunque bloccato negli ambienti di produzione attuali, non vi saranno più aggiornamenti al software.

Urchin Software from Google aka Urchin 6.0

urchin_1.jpg

Il lancio ufficiale di Urchin Software from Google è avvenuto alle ore 10 di San Francisco all’AdTech Conference.

Urchin 6 ha superato il beta testing ed è disponibile dal 16 aprile al pubblico. Per il momento il prodotto sarà solo in lingua inglese ma a breve saranno rilasciate anche le versioni multilingua secondo quanto dichiarato da Scott Crosby, software manager per il prodotto.

A differenza di Google Analytics, che nasce da Urchin e rappresenta un servizio in hosting o in modalità ASP, Urchin è un software da installare nel proprio ambiente. Urchin 6 può essere installato su ambienti Windows, Linux e FreeBSD e supporta Apache (tutte le piattaforme) e IIS (solo windows). Qui potete trovare le specifiche tecniche.
Urchin permette quindi di utilizzare i log files come fonti dati (non più i tag) e di integrarsi con sistemi terzi, oltre ad avere una maggiore flessibilità nell’analisi storica dei dati e nell’analisi degli errori. Google Analytics resta preferibile in gran parte delle situazioni, se non altro per la frequenza dei rilasci e la reportistica più avanzata.

urchin_2.jpg

Tra le principali novità in Urchin 6 e le principali differenze con la versione 5 si segnalano:

- la versione base ora include sino a 1000 profili, i moduli e-commerce e campaign tracking sono inclusi e non sono più add-on;

- il tracking è fatto a livello di singolo visitatore e include i dati di sessione;

- sono inclusi i report di geo-localizzazione;

- il processing dei dati è notevolmente superiore;

- non sono più supportate le versioni per MacOS X e Solaris;

- i database supportati sono MySQL o PostgreSQL;

- per il tracciamento del visitatore, il javascript __utm.js è stato sostituito dal javascript urchin.js compatibile con Google Analytics. I siti che fanno uso del vecchio .js dovranno upgradare al nuovo;

- l’interfaccia utente dei grafici e delle tabelle che una volta era in Adobe SVG è oggi in Flash;

- i report possono ora essere estratti soltanto in CSV e in XML, non più in formato Word o Excel;

- sono state aggiunte funzionalità di reporting a livello di sessione e percorso per il nuovo visitatore;

- il report All Profiles è stato eliminato;

- le informazioni riferite alla transazione ora possono essere scritte direttamente nei logfile del web server attraverso una funzione javascript identica a quella utilizzata in Google Analytics;

- i dati di geolocation sono ora derivati da Quova e sostituiscono quelli di MaxMind che erano soltanto disponibili a livello di dominio;

- le tabelle dei record del database sono ora settate a 100.000 record/mese (dai precedenti 10.000), con la possibilità di estendersi a 500.000 record/mese.

urchin_3.jpg

La licenza inoltre non ha più vincoli di load-balancing dei server e viene venduta come singolo pacchetto software a 2995$.

In occasione del lancio è live un aggiornamento del sito urchin.com e il blog ufficiale è http://analytics.blogspot.com/.

Urchin Software public beta launching

Dal 1° di febbraio è disponibile la public beta di Urchin Software.
Chiunque avrà la possibilità di scaricare una versione demo della durata di 90 giorni dal sito urchin.com.

Urchin Software di Google è un prodotto molto simile a Google Analytics, è però nella modalità software da installare sulle proprie macchine dedicate.

urchinswgif.png

Urchin 5 resta la versione di produzione attualmente supportata fino a quando Urchin Software from Google non uscirà dalla fase di beta testing.
La beta dovrebbe essere utilizzata soltanto per scopi di valutazione e non è raccomandata per ambienti di produzione. Questa versione beta sarà l’ultima beta prima del lancio della versione di produzione finale, che è prevista tra alcune settimane una volta arrivati i feedback e apportati i cambiamenti e aggiustamenti necessari.

Urchin Software from Google rispetto alla versione Urchin 5 presenta tra le novità e i miglioramenti:

• Una più accurata identificazione di provenienza geografica dei visitatori;
• Opzioni di cross-segmentazione simili a quelle di Google Analytics;
• Tracciamento di e-commerce e delle campagne, senza la necessità di moduli aggiuntivi, come era invece necessario in passato sino alla versione 5;
• Lo scheduling dei task ampiamente migliorato per meglio gestire i job di processing e re-processing;
• Miglioramento dell’interfaccia utente;
• Un motore di processing dei log più robusto rispetto al precedente.

Per la richiesta di funzionalità, la segnalazione di bug o per inviare commenti, è possibile utilizzare l’indirizzo urchin-tester@google.com con la dicitura “Urchin Software Feedback” nel campo oggetto.



Follow WebAnalytics_it on Twitter

Categorie